BONUS RESTAURO: cos’è e a chi è destinato?

Posted on Aprile 8, 2022

Sai cosa è il bonus restauro e a chi è destinato?
È un’agevolazione destinata agli edifici storici pari al 50% delle spese sostenute nel 2021 e 2022 per la manutenzione, la protezione o il restauro.
Esso è possibile fino a un importo massimo complessivo di 100.000 euro per ogni immobile, comunque, nel limite di spesa di 1 milione di euro per ciascuno dei due anni e fino all’esaurimento delle risorse disponibili per ognuno di essi.
Chi ne può beneficiare?
Le persone fisiche che detengono a qualsiasi titolo gli immobili agevolabili, per gli interventi autorizzati, a condizione che il fabbricato non sia utilizzato nell’esercizio di impresa.
Le domande per il bonus restauro edifici storici possono essere presentate dal mese di febbraio.
Nel dettaglio, le domande per il credito d’imposta del 50% delle spese sostenute per la manutenzione, la protezione e il restauro degli immobili d’interesse storico e artistico possono essere presentate entro il 28 febbraio 2023 per i lavori svolti nel 2022.
La domanda per il riconoscimento del bonus restauro edifici storici dovrà contenere gli estremi del provvedimento di tutela dell’edificio, l’autorizzazione a effettuare gli interventi per i quali si richiede il credito d’imposta, la data di inizio dei lavori, il costo complessivo degli interventi, l’elenco delle lavorazioni, ciascuna con il relativo costo, per le quali si chiede il contributo, l’attestazione di effettività delle spese sostenute.
Se anche tu vuoi utilizzare energia 100% green con la possibilità di AZZERARE LA BOLLETTA DI LUCE E GAS e vuoi offrire la stessa opportunità ad altri CONTATTAMI.
A presto con nuove notizie dal mondo green.
Condividi con i tuoi amici. Vogliamo aiutare anche loro

Lascia un commento